IL SOFTWARE
Articoli, tips, recensioni e news sul mondo del software

Windows Seven

 


 
Windows 7 è l'attuale versione di Microsoft Windows, distribuito in una serie di sistemi operativi prodotti da Microsoft utilizzabili su PC, inclusi desktops, tablet PCs, netbooks e laptops. Windows 7 è entrato in fase di RTM il 22 Luglio 2009, e successivamente è stato reso disponibile per il mercato il 22 Ottobre 2009, a meno di 3 anni dalla precedente commercializzazione del suo predecessore Windows Vista.

Nella stessa data è stata commercializzata anche la versione di Windows 7 destinata al mercato server, Windows Server 2008 R2. Il successore di Windows 7 sarà Windows 8, del quale non si ha ancora una data ufficiale di uscita. Diversamente dal predecessore che introduceva un largo numero di nuove funzioni, Windows 7 è stato concepito per essere focalizzato maggiormente sul mantenimento della compatibilità per applicazioni e hardware già precedentemente supportate da Windows Vista e per proseguire nell'innovazione sulla scia tracciata da quest'ultimo.

Nelle presentazioni organizzate da Microsoft nel 2008 si è constatato dunque come il sistema operativo fosse incentrato sul supporto al multi-touch, una migliorata interfaccia grafica con una nuova taskbar chiamata Superbar, su un sistema di Home Networking chiamato Home Group e su migliorameni prestazionali globali. Molte delle applicazioni incluse nelle precedenti release di Microsoft Windows, quali Windows Calendar, Windows Mail, Windows Movie Maker e Windows Photo Gallery non sono state inserite in Windows 7; la maggior parte di queste sono disponibili gratuitamente nella suite Windows Live Essentials

 Versioni disponibili.

Come già era successo per Windows XP e per Windows Vista, anche Windows 7 è disponibile in differenti versioni:

    * Windows 7 Starter Edition, riservata ai mercati emergenti ed ai netbook;
    * Windows 7 Home Basic, indirizzata ai soli mercati emergenti;
    * Windows 7 Home Premium, disponibile OEM e nei negozi in versione completa ed aggiornamento;
    * Windows 7 Professional, pensata per le aziende, disponibile OEM e nei negozi in versione completa ed aggiornamento;
    * Windows 7 Enterprise, riservata alle aziende con piano di licenze "volume licensing";
    * Windows 7 Ultimate, che comprende le caratteristiche di tutte le versioni precedenti e alcune aggiuntive, disponibile OEM e nei negozi in versione completa ed aggiornamento.
    * A differenza di Windows Vista, non sono presenti gli Ultimate Extras.

Le versioni Professional, Enterprise ed Ultimate hanno la possibilità di eseguire tutti i programmi progettati per Windows XP tramite Windows XP Mode, un componente facoltativo di Windows che permette di usare tramite virtualizzazione l'ormai celebre Windows XP
.
Caratteristiche nuove e aggiunte.


Windows 7 include molte nuove funzionalità, come miglioramenti nell’ambito touch, riconoscimento vocale, scrittura a mano, supporto di Hard Disk virtuali, prestazioni migliorate sui processori multi-core.

A questo sistema operativo viene aggiunto il supporto per i sistemi che usano diverse schede video di diversi produttori, una nuova versione di Windows Media Center, gadget da integrarsi in Windows Explorer e per il Media Center, la possibilità di bloccare e sbloccare oggetti dal menù start e dalla barra delle applicazioni, caratteristiche multimediali migliorate, l’XPS Essential Pack integrato ed una calcolatrice ridisegnata con funzionalità multi linea, che includono Programmazione e Statistiche con unità di conversione.

Molti oggetti sono stati aggiunti al Pannello di Controllo: Configurazione ClearType, Configurazione guidata Colore, Gadget, Ripristino, Risoluzione problemi, Gestione Identità, Icone di sistema e molte altre. Il “Centro sicurezza PC” è stato rinominato Centro Azioni PC (Centro Salute PC e Centro Risoluzione Problemi in versioni precedenti), e racchiude sia la sicurezza che la manutenzione del PC.

La barra delle applicazioni è la parte che ha visto i maggiori cambiamenti estetici. La barra di Avvio Rapido è stata integrata con i pulsanti delle applicazioni aperte per creare una taskbar migliorata o quella che Microsoft definisce come “Superbar”; essa abilita anche le Liste Rapide che permettono di accedere facilmente alle operazioni comuni o utilizzate più frequentemente. Le icone rappresentanti i programmi possono essere liberamente spostate e riordinate dall'utente all'interno della taskbar.

Le videate hanno mostrato una nuova caratteristica definita Panoramica (Peek); essa consiste in un effetto grafico che permette di rendere trasparenti le finestre aperte e di vedere quindi direttamente il desktop. Un portavoce Microsoft ha detto che “questa caratteristica sarà utile per gli utenti che vorranno dare un rapido sguardo alle notizie” riferendosi ai gadget dei feed RSS sul desktop.

Al contrario di Windows Vista, i bordi delle finestre non diventano neri quando ingrandite con Aero attivo ma la trasparenza rimane attiva.

Al WinHEC 2008 Microsoft ha annunciato che le profondità di colori a 30 e a 48 bit verranno supportate dal sistema operativo, insieme alla gamma di colori scRGB (che per l’HDMI 1.3 può essere convertita e visualizzata come xvYCC). Le modalità video supportate in Windows 7 sono: 16 bit sRGB, 24 bit sRGB, 30 bit sRGB, 30 bit con una gamma estesa di colori sRGB e 48 bit scRGB).

Microsoft sta inoltre studiando un supporto migliore per i Dischi a Stato Solido e Windows 7 dovrà identificarli come tali.

Tra i giochi presenti in dotazione in Windows 7 sono state aggiunte delle versioni online di Spades, Backgammon e Dama.

Come il suo predecessore, l'edizione workstation Windows 7 sarà disponibile nelle versioni a 32 bit e 64 bit, mentre quella server sarà disponibile esclusivamente a 64 bit.

Alcune voci affermavano che sarebbe stato introdotto WinFS (un layer relazionale che poggia sopra a NTFS), già previsto per Windows Vista, ma poi abbandonato per problemi di sviluppo e che nella versione RTM non risulta essere presente.

È presente la versione 2.0 di Windows Powershell e dell'ambiente di sviluppo integrato di scripting.

 Caratteristiche rimosse.

 
Alcuni programmi e caratteristiche di Windows Vista (e/o sistemi precedenti della stessa categoria) non sono più presenti sul nuovo Sistema Operativo Microsoft oppure sono stati modificati, con la rimozione di alcune funzionalità giudicate da Microsoft "inutili". L'elenco qui sotto indica le caratteristiche rimosse in Windows 7:

    * Menù start classico e barra delle applicazioni, includendo:
          o La barra degli strumenti di Windows Media (ora Media Player è controllabile direttamente dalla sua icona nella taskbar)
          o Barra di avvio veloce
    * Windows Mail (già Outlook Express): non esiste più in dotazione con Windows un client di posta elettronica predefinito: la scelta è lasciata all'utente, ma nei forum di supporto e nei newsgroup viene consigliato, a puro titolo di esempio, Windows Live Mail.
    * Windows Photo Gallery, Windows Movie Maker, Windows Calendar e Windows Mail (sostituiti dai programmi Windows Live, con qualche caratteristica mancante)
    * Software Explorer di Windows Defender
    * Removable Storage Manager (RSM) (le applicazioni che dipendono da questo, come NTBackup, non possono avviarsi)
    * Tastierino numerico sulla tastiera a schermo
    * MS Agent 2.0
    * Windows Sidebar (i Gadget restano, ma non necessitano di processi aggiuntivi in esecuzione)
    * Il gioco InkBall
    * Gli Ultimate Extras (Componenti facoltativi di Windows che erano disponibili solo per Windows Vista Ultimate. Infatti non esistono Ultimate Extras per Windows 7 Ultimate)
    * Windows DreamScene, una funzionalità di Windows che consentiva di utilizzare un filmato come sfondo del desktop.