Il Software.
  Come rendere tutti i link di Blogger nofollow e come farli aprire in un'altra scheda.
 
Il nostro amico Matt Cutts qualche giorno fa ha pubblicato un tweet in cui informava di aver preso delle azioni (leggi penalizzazioni) contro quei siti di lingua italiana e spagnola che violavano le linee guida qualitative di Google. Successivamente con un post su Google Webmaster Central veniva spiegato in modo più dettagliato da Giacomo Gnecchi del Team Search Quality quello che intende Google per link innaturali anche con l'esempio di un widget fittizio.
 
Google oltre a usare un algoritmo effettua anche azioni manuali quando ritiene che siano stati violati i criteri qualitativi. In sostanza quando si sospetta che un link sia stato inserito perché il webmaster è stato pagato arriva la penalizzazione. Ovviamente questo non significa che sia effettivamente vero ma l'onere della prova spetta all'amministratore del sito. Qualche volta tramite gli Strumenti per Webmaster il proprietario del blog viene avvertito di link sospetti presenti sul proprio sito o di collegamenti verso il blog giudicati innaturali. Se si tratta di un paio di link si può sempre procedere alla loro eliminazione oppure si può chiedere la loro rimozione quando siano dei backlink presenti su altri siti.
 
Quando abbiamo dei dubbi sulla interpretazione che potrebbe dare Google di alcuni link è opportuno inserire l'attributo nofollow per dire ai motori di ricerca di non considerare quel collegamento ai fini del Page Rank. Sia usando l'Editor di Blogger sia utilizzando Windows Live Writer si possono inserire link con il nofollow e con l'attributo target="_blank" che serve per aprire un link in un'altra scheda

link-nofollow

COME VEDERE SE UN LINK È NOFOLLOW


Per verificare che un link sia con il nofollow o senza possiamo andare sul Sorgente pagina (Ctrl+U) per vedere se nel codice sia presente l'attributo rel="nofollow" ma ci sono dei sistemi più pratici forniti da comode estensioni per Google Chrome e per Mozilla Firefox
Tutte e due questi addon inseriscono i link nofollow in un rettangolo tratteggiato di colore rosa

link-nofollow-estensioni

COME RENDERE TUTTI I LINK DI BLOGGER NOFOLLOW


Se vogliamo tagliare la testa al toro possiamo rendere nofollow  tutti i link esterni al nostro sito. Si può anche fare in modo che tutti i link esterni si aprano in un'altra scheda del browser. Basta andare su Modello > Modifica HTML e tramite Ctrl+F cercare la riga </head>. Subito sopra incollare il codice
 
<!-- Nofollow e apertura in altra scheda per Blogger - Inizio -->
<script src='http://code.jquery.com/jquery-latest.js' type='text/javascript'></script>
<script type="text/javascript">
jQuery(document).ready(function () {
jQuery('a[href*="http://"]:not([href*="http://test32-a.blogspot.com"])').attr('rel', 'nofollow');
jQuery('a[href*="http://"]:not([href*="http://test32-a.blogspot.com"])').attr("target", "_blank");    });
</script>
<!-- Nofollow e apertura in altra scheda per Blogger - Fine -->
 
quindi salvare il template. Viene utilizzata la libreria JQuery quindi se già l'avete nel vostro template potete fare a meno di incollare la riga evidenziata di giallo. Naturalmente va sostituito l'URL del vostro blog a quello di prova che ho usato come test e che è colorato di rosso. Ricordo ai meno esperti che bisogna mettere l'indirizzo canonico del blog con il .com e non quello localizzato con il .it.
 
Con questo codice i link esterni si apriranno tutti in un'altra scheda. Questo potrebbe essere contrario al Regolamento di alcuni circuiti pubblicitari quindi se avete dei banner per non incorrere in problemi potete eliminare questa funzione cancellando la riga evidenziata di verde. Questo hack è consigliato solo a quei siti che per la loro stessa natura corrono il rischio di avere dei link di dubbia provenienza come per esempio i blog che si occupano di recensioni di prodotti di aziende. 
 
  Today, there have been 49 visitatori (125 hits) on this page!  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=