IL SOFTWARE
Articoli, tips, recensioni e news sul mondo del software

Cosa sono i Meta Tags?

I Meta tags sono dei comandi HTML che vengono inseriti all'interno delle pagine di un sito per fornire maggiori informazioni riguardanti il contenuto della pagina stessa. Questi tag sono invisibili ai navigatori, ma vengono letti e tenuti in considerazione dai motori di ricerca e dai browser.

Tra i meta tags più importanti ci sono quelli per la definizione del titolo della pagina, delle keywords e della descrizione e sono quelli che devono preparati nel migliore dei modi (Ottimizzazione meta tags)

L'obiettivo è quello di creare un titolo e una descrizione accattivante ma allo stesso tempo che comprenda le keywords più importanti.

Il titolo della pagina <TITLE>

La scelta del titolo (tag <TITLE>) è certamente un passo fondamentale per determinare il successo di una pagina web, il titolo è infatti la prima cosa che viene visualizzata nel risultato di un ricerca su un motore. Di norma non deve avere più di 70/80 caratteri, è però un valore puramente indicativo chee varia da motore a motore.

E' quindi facilmente intuibile che se non inseriamo questo tag nella nostra pagina, nel motore di ricerca verrà visualizzato uno spazio bianco o una scritta del tipo "undefined", "untitled", o altro e l'utente non capirà il contenuto della nostra pagina e ne resterà indifferente.

Ecco un esempio, in questo caso

<HEAD>
<TITLE>Collezione di francobolli italiani</TITLE>
<META name="description" content="Collezione di francobolli italiani, tutto quello che c'è da sapere. Storia e prezzi.">
<META name="keywords" content="francobolli, francobollo, italiani, italia, filatelia, storia, prezzi">
</HEAD>

 

La descrizione della pagina <META name="description">

 

Nell'esempio precedente vediamo l'utilizzo di un altro tag che permette di specificare la descrizione della pagina, ossia un breve riassunto dei contenuti che sono presentati in essa, anche questo tag non deve essere esageratamente lungo, perchè molti motori potrebbero considerarlo poco professionale e non gli darebbero il giusto valore.

 

Le keywords della pagina <META name="keywords">

 

Lo scopo di questo tag è quello di inserire delle parole chiave relative al contenuto della pagina, pensando allo stesso tempo alle parole che un utente potrebbe inserire in una sua ricerca; queste keywords rappresentano proprio il collegamento fra l'idea dell'utente ed il contenuto della tua pagina.

E' consigliabile evitare i termini generici, riportare i termini sia in italiano che in inglese, creare frasi composte con i singoli termini usati nelle keyword e utilizzare anche forme volutamente sbagliate oppure forme alternative.
 
Meta tag riconosciuti da Google

I meta tag sono un ottimo strumento a disposizione dei webmaster per fornire ai motori di ricerca informazioni sui propri siti. I meta tag possono essere utilizzati per fornire informazioni a tutti i tipi di client; ogni sistema elabora solo i meta tag che riconosce, mentre ignora tutti gli altri. I meta tag vengono aggiunti nella sezione <head> della pagina HTML e generalmente sono come i seguenti:

 

<!DOCTYPE html>
<html>
  <head>
    <meta charset="utf-8">
    <meta name="Description" CONTENT="Author: A.N. Author, Illustrator: P. Picture, Category: Books, Price:  £9.24, Length: 784 pages">
    <meta name="google-site-verification" content="+nxGUDJ4QpAZ5l9Bsjdi102tLVC21AIh5d1Nl23908vVuFHs34="/>
    <title>Example Books - high-quality used books for children</title>
    <meta name="robots" content="noindex,nofollow">

Google riconosce i seguenti meta tag (e gli elementi correlati):

<meta name="description" content="Una descrizione della pagina" /> Questo tag fornisce una breve descrizione della pagina. In alcune situazioni, questa descrizione viene utilizzata nello snippet visibile nei risultati di ricerca. Ulteriori informazioni
<title>Il titolo della pagina</title> Benché tecnicamente non si tratti di un metatag, questo tag viene spesso utilizzato insieme alla descrizione. I contenuti di questo tag sono in genere visualizzati come titolo nei risultati di ricerca (e naturalmente nel browser dell'utente). Ulteriori informazioni
<meta name="robots" content="..., ..." />
<meta name="googlebot" content="..., ..." />
Questi meta tag possono controllare il comportamento della scansione e dell'indicizzazione da parte del motore di ricerca. Il meta tag robots si applica a tutti i motori di ricerca, mentre il meta tag "googlebot" è specifico di Google. I valori predefiniti sono "index, follow" (uguale a "all") e non devono essere specificati. Google riconosce i seguenti valori (quando specifichi più valori, separali con una virgola):
  • noindex: impedisce l'indicizzazione della pagina
  • nofollow: impedisce che Googlebot segua i link della pagina
  • nosnippet: impedisce la visualizzazione di uno snippet nei risultati di ricerca
  • noodp: impedisce l'utilizzo della descrizione alternativa di ODP/DMOZ
  • noarchive: impedisce la visualizzazione su Google del link Copia cache di una pagina.
  • unavailable_after:[date]: consente di specificare l'ora e la data esatte in cui interrompere la scansione e l'indicizzazione della pagina
  • noimageindex: consente di specificare che la pagina non deve essere visualizzata come pagina di referral per un'immagine presente nei risultati di ricerca di Google.
  • nessuno: equivale a noindex, nofollow.

Ora puoi specificare queste informazioni anche nell'intestazione delle pagine utilizzando l'istruzione di intestazione HTTP "X-Robots-Tag". Questa procedura è particolarmente utile se desideri limitare l'indicizzazione di file non HTML, come i grafici o altri tipi di documenti. Ulteriori informazioni sui meta tag robots

<meta name="google" content="nositelinkssearchbox" /> Quando gli utenti cercano il tuo sito, a volte nei risultati della Ricerca Google vengono visualizzati una casella di ricerca specifica per il tuo sito e altri link diretti al tuo sito. Questo meta tag indica a Google di non visualizzare la casella di ricerca di sitelink. Ulteriori informazioni sulla casella di ricerca di sitelink.
<meta name="google" content="notranslate" /> Quando riconosciamo che i contenuti di una pagina dei risultati di ricerca non sono nella lingua utilizzata dall'utente, spesso forniamo un link a una traduzione. Di norma, questo consente di offrire i propri contenuti peculiari e accattivanti a un gruppo di utenti molto più ampio. Tuttavia, potrebbero verificarsi delle situazioni in cui non lo desideri. Questo meta tag comunica a Google che non intendi fornire una traduzione di questa pagina.
<meta name="google-site-verification" content="..." /> Puoi utilizzare questo tag nella pagina di primo livello del tuo sito per verificare la proprietà per Search Console. Tieni presente che, benché i valori degli attributi "name" e "content" debbano corrispondere esattamente a quelli forniti (rispettando le minuscole e le maiuscole), è irrilevante se modifichi il tag da XHTML a HTML o se il formato del tag corrisponde al formato della pagina. Ulteriori informazioni
<meta http-equiv="Content-Type" content="...; charset=..." />
<meta charset="..." >
Questo codice definisce il tipo di contenuti e il set di caratteri della pagina. Accertati di includere tra virgolette il valore dell'attributo "content" per evitare che l'attributo "charset" venga interpretato in modo errato. È consigliabile utilizzare Unicode/UTF-8 dove possibile. Ulteriori informazioni
<meta http-equiv="refresh" content="...;url=..." /> Questo meta tag invia l'utente a un nuovo URL dopo un certo periodo di tempo e talvolta è utilizzato come una semplice forma di reindirizzamento. Tuttavia, non è supportato da tutti i browser e può confondere l'utente. W3C consiglia di non utilizzare questo tag. Noi consigliamo di sostituirlo con un reindirizzamento 301 lato server.

Altri aspetti da considerare:

  • Google può leggere meta tag di tipo HTML e XHTML, indipendentemente dal codice utilizzato nella pagina.
  • Ad eccezione di verify, in genere nei meta tag l'uso delle maiuscole e delle minuscole è irrilevante.

Questo non è un elenco esauriente dei meta tag disponibili e, se necessario, è possibile utilizzare meta tag non presenti nell'elenco. Ricorda che Google ignorerà i meta tag che non riconosce.