Il Software su Pinterest

IL SOFTWARE
Articoli, tips, recensioni e news sul mondo del software

8 mode da conoscere nel 2018 per la tua strategia di Content Marketing

strategia di Content Marketing

Negli ultimi anni la strategia di content marketing si è trasformata in un tema da considerare nelle aziende trattandosi del nucleo delle strategie di digital marketing. Al giorno d’oggi si prende in considerazione come le strategie di SEO, SEM o social creando sinergie.

Ma come per le altre discipline digitali, il content marketing cambia costantemente. Negli anni le tendenze si sono sviluppate in diversi modi. Per esempio i brand si sono trasformati in editori e le risorse visuali come i video si sono trasformate in una parte importante dei piani di creazione di contenuti.

Il problema è generalizzato quando si tratta di creare contenuti. Molti brand semplicemente continuano ad aggiungere pubblicazioni senza fare variazioni o piani innovativi. E questo è un grande errore.

Se non puoi creare un’esperienza interessante, non importa quale sia la tua strategia di contenuti e questo è un tema importante. La tua strategia di content marketing deve essere allineata alle tendenze attuali.

Quali tendenze ha portato il 2018 per la tua strategia di content marketing? Quali strategie dovrebbero essere adottate dai band che vogliono avere successo nel loro settore?

8 mode che devi conoscere per la tua strategia di content marketing

1.- La strategia di content marketing come processo integrato nelle aziende

 strategia di Content Marketing

Con le nuove tendenze avere un team di redattori non è più sufficiente. Per la strategia di content marketing, le aziende hanno bisogno di creare elementi innovativi. È importante creare un team con profili diversi e abilità nuove.

Le domande degli utenti non sono le stesse di un tempo. Ora il processo di creazione è importante come il contenuto in sé. Il marketing di contenuti va oltre le idee plasmate in un blog. Ci sono nuovi fattori che si devono considerare. In questo senso le idee si ottimizzano costantemente, si personalizzano per un pubblico differente e si adattano ai nuovi formati che utilizzano i consumatori.

Il fatto di utilizzare scrittori o giornalisti per pubblicare sul tuo blog non è più sufficiente. I blog non sono sufficienti nelle strategie di marketing dei brand e non affrontano la questione dei nuovi formati per il consumo. Per questo è importante il processo di gestione della strategia di content marketing.

Il team di gestione dei contenuti dovrà crescere e adattarsi per il prossimo anno, includendo persone specializzate in:

  • Produzione e edizione video
  • Grafica, illustrazione e edizione
  • Abilità di edizione e produzione audio
  • Ottimizzazione contenuti in diversi formati
  • Distribuzione e promozione contenuti
  • Sviluppo strategie, esecuzione e gestione delle campagne
  • Comunicazione e brand
  • Pubblicità e acquisto media
  • Analisi, metriche e report

2.- Il contenuto verrà utilizzato di più attraverso gli smartphones

strategia di Content MarketingSecondo Statista nel 2018 la quantità di utenti che utilizzerà gli smartphones in tutto il mondo sarà di circa 2.53 bilioni. Con gli utenti sempre più occupati e le applicazioni mobile sempre più accessibili, gli smartphones si trasformeranno in una risorsa indispensabile.

Ciò che prima si faceva attraverso i pc oggi si fa attraverso il mobile: prenotare un hotel, acquistare prodotti o servizi e anche leggere il giornale. Anche l’uso dei social è cambiato. Quasi l’80% degli utenti accede ai propri profili da smartphone.

Considerare gli smartphones sarà fondamentale per creare diversi tipi di contenuto. Non importa a quale settore appartieni, di che dimensione è la tua azienda o quali prodotti o servizi vendi. Ciò che è chiaro è che devi creare contenuti focalizzati per mobile. Inoltre devi pianificarlo urgentemente.

3.- Il buon contenuto non fa solo parte del tuo blog

strategia di Content MarketingIn realtà le tendenze attuali fanno sì che gli utenti non siano costretti a guardare uno schermo per consumare contenuto. Pensa a Siri per esempio. Internet rende il contenuto più fruibile nella nostra vita quotidiana.

Pensa a come interagisci con i dispositivi e alle nuove tecnologie. Tu parli a Siri e lei ti risponde dandoti informazioni, ovvero fornendoti contenuti in maniera diversa.

Un altro esempio perfetto è Alexa, il servizio vocale di Amazon. Alexa si sta trasformando in un sistema di consumo di informazioni alternativo e digitale. Ciò suppone che i brand possano condividere contenuti oltre le proprie piattaforme arrivando a un’audience più ampia che non vive attaccata allo schermo.

Ci sono diverse opzioni in questo senso. Ma l’aspetto più importante è pensare a ciò che i tuoi utenti stanno cercando, migliorando l’offerta.

Chiaramente il contenuto deve essere creato ad hoc e legato a ciò che il cliente chiede. Inoltre deve essere disponibile in più di un formato, deve arrivare nel momento idoneo e nel luogo corretto, quando richiesto.

4.- La hiper personalizzazione del contenuto
strategia di Content Marketing

La realtà è che la strategia di content marketing ha sempre mirato a offrire agli utenti contenuti di valore. Questa nuova tendenza del content marketing deriva da questa premessa. Non c’è nulla di meglio che offrire ai tuoi utenti ciò che cercano. Da qui deriva la personalizzazione del contenuto.

Grazie alla tecnologia e alla facilità di identificare le ricerche degli utenti, ogni volta si personalizza il contenuto per il relativo segmento. Youtube, per esempio permette di offrire migliaia di video in una campagna. Ma secondo le preferenze di ogni utente, vengono mostrati video specifici.

Questi fattori sono determinati dai dati demografici, di comportamento e dalle applicazioni scaricate o dai luoghi visitati. Data la possibilità di avere tutte queste informazioni, le tendenze si dirigono verso la personalizzazione. Si tratta di mostrare contenuto rilevante per il pubblico target.

5.- Studia la tendenza dei video interattivi

Utilizza video interattivi, un formato che piace agli utenti. È un modo di offrire contenuto diverso.

Il video interattivo offre all’utente un’esperienza diversa. Una delle caratteristiche più significative dei video interattivi è la capacità di coinvolgere l’utente. Mentre viene riprodotto il video, l’utente ha l’opportunità, per esempio, di rispondere attraverso la funzionalità di domande e risposte.

In questo modo il video si svilupperà in funzione delle risposte dell’utente, creando un finale inatteso per ogni caso. Questo tipo di azioni è legato alla personalizzazione del contenuto dato che si adatta all’utente specifico. Benefici dei video interattivi:

  • Attirano l’audience
  • Coinvolgono l’utente
  • Migliorano l’engagement
  • Permettono di conoscere l’audience e ottenere dati

6.- Localizzazione del contenuto

strategia di Content MarketingUn’altra tendenza chiara: l’equilibrio tra il contenuto globale e locale sta cambiando. Prima il contenuto veniva creato in maniera globale per tutti e veniva distribuito ovunque per la traduzione. Ora ovviamente una semplice traduzione non funziona.

I brand nella loro strategia di content marketing devono creare il contenuto per ogni localizzazione concreta. I mercati europei e asiatici non richiedono lo stesso tipo di contenuto. Ogni luogo utilizza risorse media diverse e ciò fa parte di ogni strategia. Si crea contenuto specifico per i diversi mercati.

Questa nuova tendenza ha a che fare con la segmentazione dei mercati. Così come il SEO locale prende sempre più forza, il contenuto segue la stessa strada. Gli utenti chiedono diversi tipi di contenuti in diversi luoghi del mondo. Si tratta di identificare le ubicazioni, studiare le necessità e dirigere la strategia di content marketing focalizzata per ottenere i risultati desiderati.

7.- Distribuisci al meglio il tuo contenuto

Le tendenze del content marketing stanno cambiando e esistono nuove forme di distribuire il contenuto. La rete è satura di informazioni e per questo è necessario che il contenuto sia rilevante.

Ogni volta si crea sempre più contenuto e per questo è importante creare anche una strategia di distribuzione multicanale.

Ciò ti permette di ottimizzare il tuo contenuto e migliorare il tuo posizionamento. I brand lavorano di più e meglio riguardo alla distribuzione del contenuto. Assicurati di non restare indietro e comincia a lavorarci.

8.- L’uso degli influencers è in aumento

strategia di Content MarketingUn’altra tendenza del 2018 è l’aumento delle collaborazioni tra influencers e brand. La figura dell’influencer è sempre più utilizzata nelle strategie di content marketing.

Ora molti brand cercano di collaborare con persone che hanno followers importanti sui social. Il motivo delle collaborazioni è offrire contenuti in maniera autentica e credibile.

La tendenza sta ovviamente cambiando. Mentre tempo fa si cercavano influencers con più followers ora ciò che funziona è la vicinanza e la qualità dei followers. Per questo i nanoinfluencers o microinfluencers hanno più successo.

Questo tipo di influencer ha una relazione più stretta con i suoi followers e per questo la credibilità è maggiore. Se stai pensando di lavorare con influencers, noi di Coobis possiamo aiutarti.

Coobis è una piattaforma di content makreting che unisce i brand a coloro che creano contenuti. Abbiamo oltre 10.000 influencers di diversi settori disponibili. Se stai cercando di adattare la tua strategia di content marketing in questo senso, non esitare a contattarci, siamo a tua disposizione.

 
I miei preferiti in Instagram
My Ping in TotalPing.com